No vino no aceto

Non avendo vino le popolazioni del Giappone e Cina usano come condimento un acidulato di riso. La preparazione è di gran lunga complessa a differenza del nostro aceto. Infatti il riso cotto viene fatto asciugare al sole e colato in un orcio di terracotta, si copre  di acqua e si tiene sigillato per tre settimane.Il liquido una volta fermentato viene sottoposto ad acidificazione e invecchiamento per circa due anni.Questo tipo di aceto è disponibile nelle varianti bianca,rossa e nera. La curiosità e che alcuni tipi di aceto sono zuccherati. L’aceto di riso integrale è usato in medicina come antisettico, poiché uccide determinati batteri, come quelli che si trovano nel cibo.L’aceto di riso integrale favorisce la salute impedendo la formazione di due perossidi grassi. Uno dei due perossidi danneggia i radicali liberi, mentre l’altro favorisce l’aumento del colesterolo nei vasi sanguigni.

 

Attachment

Aceto di mele