CAROTA NOVELLA DI ISPICA IGP

diCris Lozio

 

Le prime notizie sulla coltivazione della Carota Novella di Ispica, risalgono agli anni cinquanta, da questo comune siciliano, si è diffusa in tutta l’area geografica e comprende alcuni comuni delle province di Ragusa, Siracusa, Catania e Caltanissetta.

La Carota Novella di Ispica IGP ha forma cilindro-conica, si presenta lucida in superficie, priva di radice apicale e radichette secondarie, il colore è arancione, il sapore quello tipico della carota, il profumo è intenso con note erbacee.

La carota Novella di Ispica IGP va conservata in luogo fresco, avvolta in un canovaccio appena inumidito e per non disperdere le sue qualità nutrizionali, infatti la carota è una vera e propria miniera di minerali, vitamine e soprattutto beta-carotene, trasformato in vitamina A dall’organismo.

Nella cucina siciliana ha molteplici impieghi, dalla famosa caponata, o saltata in agro-dolce con uvetta e pinoli, consumata cruda, in pinzimonio, in insalata, inoltre è particolarmente adatta nella preparazione di dolci, proprio per la sua naturale dolcezza. Famosa è la torta di carote con granella di mandorle e aromatizzata alla cannella.