La buona cucina dell’agriturismo I Murales

di Bruno Sodano

Il Cilento è una terra bellissima nella sua totalità. Non solo costiera ma anche tanto entroterra. Dalla SS 18 c’è l’’uscita Omignano e seguendo le indicazioni si arriva a Piano Vetrale: il Paese dei Murales. Il borgo, sito nel cuore del Parco Nazionale del Cilento, è davvero molto suggestivo. Natio del belpaese dipinto è Paolo De Matteis, noto artista, uno dei più importanti esponenti della scuola napoletana del ‘600.

Dopo aver visitato il bellissimo paese ed aver ammirato tutti i murales presenti bisogna deliziare anche il palato e l’Agriturismo I Murales è il posto perfetto. Materia prima, tradizione e territorialità. Questi sono gli elementi che contraddistinguono il l’agriturismo di Agostino e della moglie. Entrambi, hanno investito molto nella loro azienda agricola dove, in base alla stagionalità, trasforma le materie prime che la sua azienda produce. Dal centro del paese si gira a destra e si segue la strada. Lo si trova sulla sinistra. Appena si scende si possono ammirare i bellissimi murales della parete d’ingresso dell’agriturismo. La struttura è disponibile a tour organizzati del paese, basta chiedere prima di arrivare in loco e la moglie di Agostino sarà lieta di farvelo fare. La cucina è molto tradizionale, piatti semplici, buoni, genuini e soprattutto a km 0.

Un menù che segue la stagionalità dei prodotti. Da questo posto è possibile lasciarsi incantare da un panorama mozzafiato che non vi lascerà indifferenti. I prezzi sono modici, accessibili a tutti, ottimo rapporto qualità prezzo. Anche il vino locale è veramente locale, non quello alla spina per intenderci. L’agriturismo I Murales è sicuramente una tappa obbligata per chi viene nel Cilento e sicuramente per chi vuole passare una giornata fra storia, natura e tradizione.

Attachment

IMG_4931