‘O MUNACIELLO ALLA BIENNALE ENOGASTRONOMICA DI FIRENZE

La Biennale, al suo sesto anno di vita, è la grande vetrina dell’enogastronomia italiana a Firenze, che abbina la cultura con la tradizione, l’innovazione con la socialità, stare insieme per trovarsi e confrontarsi.

Tanti i desk degli espositori con un programma variegato per animare i 4 giorni della manifestazione che vede anche tante attività diverse, come l’area dedicata alla pizza, il prodotto più cool del momento, sia venerdì 16 che sabato 17 il laboratorio “le mani in pizza”, oltre 15 appuntamenti con i più grandi maestri pizzaioli di Firenze, occupati ad impastare e a svelare “live” tutti i trucchi dell’arte di “ammaccare”..

 PIAZZA DELLA PIZZA

Laboratorio Mani in Pizza , sabato 17 novembre ore 12.00

La Pizzeria ‘O Munaciello

Area Quinte Teatrino Lorenese – Piano Terra – Aula della Pizza

Sembra che Firenze sia diventata la nuova capitale della pizza ospitando tanti pizzaioli pieni di talento che hanno stabilito la loro base proprio nella città del giglio e sono presenti alla Biennale per svelare i loro segreti.

Ma la vera pizza è Napoli e Napoli, a Firenze, è in Oltrarno, il cuore della città della botteghe e degli ultimi artigiani, al ‘O Munaciello, il ristorante/pizzeria fresco dei 3 spicchi del Gambero Rosso International e i 2 spicchi di Gambero Rosso Italia, una magia portata da Firenze a Miami, attraverso Napoli…..tutto il fascino dell’Oltrarno fiorentino con le contaminazioni napoletane che si riflettono nel locale, semplice ma ruspante, il forno a legna, caldo e accogliente per il pane fresco fatto in casa, il bancone di mescita, come usava una volta,  un viaggio nella bella Napoli che viene coniugato con maestria, un percorso che unisce la tecnica con il territorio per gustare i piatti simbolo della tradizione campana, babà, zeppole, mozzarelle in carrozza, pastiera, paccheri, scialatielli, cuoppo di mare, polpo, sorseggiando Falanghina e Limoncello vini e liquori “du paese do sole”.

Primo attore l’atmosfera campana piena di profumi, colori, allegro e festoso anche nei dettagli d’arredo: le tovaglie hanno i numeri della tombola stampati, ghirlande di peperoncini fiammeggianti e trecce di aglio, i limoni sorrentini, le mele annurca, carretti di fiori e granite al limone, le immancabili maglie numero 10 di Maradona, appese con i chiappini di legno come se fossero stese ad asciugare al sole.

Il Ristorante di Firenze, è diretto da  Laura Franzina e il forno della pizzeria è attualmente curato da Francesco Anglani, che saranno insieme alla Biennale Gastronomica sabato 17 novembre alle ore 12.00 per presentare una pizza verace da impasto con farina 00, sia nelle versioni più tradizionali che nei calzoni, fino ai semplici covaccini, passando attraverso la nutrita sequenza delle pizze speciali. Un “caos organizzato”, un bagaglio live carico di cultura, storia, tradizioni gastronomiche e folkloristiche nel più puro spirito partenopeo che, dopo 10 anni di successi, è stato esportato anche a Miami, paese do sole” dove l’estate non finisce mai, piena di colori spudorati con la gente che fa sempre festa e senti i profumi dei sapori della Campania e la gioia di vivere in strada, come a Napoli.

‘O Munaciello Miami

6425 Biscayne Boulevard

Miami

‘O Munaciello Firenze

Firenze – Via Maffia, 31

Press: Cristina Vannuzzi