CHEF PASQUALE RINALDO La sua cucina al Mostobuono

di Angela Merolla

Nella zona alta di Napoli, una location molto accogliente ”Mostobuono”.

Cura e attenzione da parte del personale stimola le aspettative,  poi a tavola confermate piacevolmente dalle portate realizzate dallo chef Pasquale Rinaldo in abbinamento a ottimi vini selezionati in carta.

Pasquale Rinaldo, giovane ed intraprendente chef, cultore della cucina, di cui ama studiarne ogni sfaccettatura, tecnica e ingrediente.

Le origini partenopee sono ben presenti e radicate nei suoi piatti, ma con genuina semplicità lasciano  scoprire innesti di  culture e filosofie.

Da una portata all’altra, un’intrigante percorso sensoriale, dove ogni singolo prodotto è protagonista e amabilmente in armonia con gli altri.

Profumi, sapori e consistenze si avvicendano in un girotondo emozionale, che di boccone in boccone stimola piacevolmente il palato.

E’ lo chef Pasquale Rinaldo che si racconta, con la stessa genuinità che porta in tavola:

-La mia idea culinaria nasce dalle emozioni vissute nelle varie esperienze professionali e di vita viaggiando in giro per l’Europa.

Cerco di riportare nei piatti i colori del mondo, creando effetti cromatici con i prodotti che offre ogni stagione.

La tradizione è in me, studio giorno e notte per essere sempre all’avanguardia sulle tecniche culinarie di ultima generazione,  per valorizzare gli ingredienti e di conseguenza le pietanze, senza stravolgerne le caratteristiche.

Sono fiero di essere ormai parte integrante del programma televisivo della Rai ”La prova del cuoco”, che mi sta donando notorietà e felicità, anche se è senza dubbio impegnativo e dietro ci sono non pochi sacrifici.

Mi piace immaginare la mia cucina come  una passeggiata in riva al mare, mano nella mano con la mia Emma, un bacio, una carezza, la felicità di un sorriso e come sfondo il tramonto sul Vesuvio; lui il vulcano della mia terra, che serba forza e tenacia, mai scontato nella bellezza delle sue forme suadenti che baciano il mare.