GRAN CAFFE’ NAPOLI 1850

di Bruno Sodano

Dalla passione di alcuni amici stabiesi, capeggiati dal noto Giuseppe Di Martino, rinasce Gran Caffè Napoli 1850. Locale molto elegante, diviso in varie sale. Sia esterne che interne. In pieno centro sul lungomare di Castellammare di Stabia. Bar storico famoso già per la presenza di personaggi illustri che l’hanno frequentato: Benedetto Croce, il primo Presidente della Repubblica Enrico De Nicola, Matilde Serao, il Principe di Sant’Antimo e di Moliterno e tanti esponenti del mondo della letteratura, della politica e dello spettacolo.

Oggi si ritrova ad essere un locale, degno di lode, capace di sorprendere palati e suscitare stupore alle papille gustative. Nell’arduo compito, fra le altre, trova terreno fertile il giovane Pastry Chef del Caffè Napoli, Angelo Mattia Tramontano. I dolci sono il fiore all’occhiello ed Angelo, autore di una pasticceria colta e raffinata, prende vari spunti che richiamano a grandi interpreti. Il suo percorso si rafforza da grandi esperienze, fra cui servizio alla corte di Nino Di Costanzo al Danì Maison.

Oggi esprime idee, concetti, arte e cultura attraverso le sue opere. La sua è una linea di pasticceria poco stucchevole che trova la massima espressione nelle sfumature. Eccellenti le basi. Una crema al burro che lascia il segno.

Per chi si reca in loco, non solo dolce ma anche salato che permette di soddisfare qualche piccola voglia in qualsiasi ora del giorno e della notte. Insomma, un locale completo a 360° dove il passaggio fra un tè eccellente ed una coppa di champagne è davvero un attimo.

www.grancaffenapoli.it

Attachment

gran-caffe-napoli-dolce-13