Il Gigante e la Colomba

di Angela Merolla

La primavera è tornata, un‘entusiasmante vitalità pervade con il profumo dolce dei fiori di pesco.

Al Panificio Cascone di Lettere, lì sui Monti Lattari che guardano il Golfo di Napoli, la primavera è arrivata con la realizzazione di un sogno, quello del mastro fornaio Filippo Cascone.

Attratto dal mondo della panificazione sin da ragazzino, curioso  e affascinato dalla magia delle lievitazioni, Filippo anno dopo anno ha studiato, approfondito e sperimentato impasti, interessanti combinazioni di materie prime e sapori, spaziando dal lievito madre alle uova freschissime, dal burro artigianale alle farine ottenute da grani speciali, per garantire manufatti dal pregiato profilo sensoriale.

Ed è proprio in questi giorni di primavera, che è sbocciato il suo nuovo locale “Cascone Mastro Fornaio”, nei pressi della villa comunale di Angri in provincia di Salerno, ad una decina di chilometri dalla sede storica di Lettere, che comunque continua la consueta produzione e vendita di pane e prodotti da forno.

Il nuovo panifico vanta ben 240 metri quadrati suddivisi tra laboratorio, deposito e punto vendita, qui la lavorazione è incentrata sulla produzione di pane di vario tipo, per farine utilizzate e lievitazioni. Non mancano dolci da forno, un ricco assortimento di biscotteria da dessert e da sala, lievitati dolci e salati.

Il locale nasce come punto vendita, ma prevede anche un piccolo spazio adibito al ristoro veloce, con sedute sgabello che completano l’arredo dinamico ed accogliente.

Pasqua è alle porte e il mastro fornaio Filippo Cascone propone a Lettere come ad Angri, le sue apprezzate Colombe pasquali artigianali, otto tipologie da uno stesso impasto con lievito madre, espresse in vari gusti:

Tradizionale

Smeraldo pistacchio

Infuso limoncello

Intrigo frutti di bosco

Oro nero caffè

Tenebre cioccolato fondente

Vesuviana albicocca Pellechiella

Armonica pera e cioccolato

Golose e di gran qualità, le Colombe Cascone sono realizzate seguendo un preciso procedimento.

Tutto nasce da un impasto con lievito madre che lievita per circa 12 ore, poi ripreso e unito ad altri ingredienti acquisisce l’unicità del suo gusto. Un’ora di riposo e suddiviso negli appositi stampi prosegue una ulteriore lievitazione di 6 ore per poi procedere alla cottura in forno per 50 minuti a 160 gradi.

Le colombe pasquali una volta sfornate sono infilzate  con gli appositi ferri, capovolte e poste nei ripiani per 12 ore a raffreddare e riposare. Si procede alla farcitura con creme a base di cioccolato e panna fresca e poi via al confezionamento nelle scatole a marchio “Mastro Fornaio Filippo Cascone”.

Un nuovo grande inizio, pagine candide su cui annoverare gli attuali ed i futuri successi professionali.

I migliori auguri da tutta la redazione de L’Arcimboldo.

Attachment

56255573_1246326072199740_3030656183938580480_n