TERME DI AGNANO

di Bruno Sodano

Le Terme di Agnano sono un punto di riferimento per la salute ed il relax, da sempre, nel cuore di Napoli. Facili da raggiungere. Da Fuorigrotta il pullman 502 porta proprio di fronte le terme. Anche la cumana è fattibile ma c’è da camminare un poco. La conca di Agnano rappresenta il più vasto bacino termale di Agnano, con le sue 75 sorgenti di varia natura e caratteristiche, ne sono la massima espressione, da millenni. Nel II sec. D. C., i romani cominciarono a costruire strutture per lo sfruttamento di queste acque portentose. Ma già nel I sec. A. C. Gli ellenici ne capirono l’alto valore curativo.

Esistono vari modi per stare in pace con se stessi ed il primo è l’ingresso giornaliero. Questo permette l’ingresso all’intero parco che comprende un’area verde dove passeggiare o stare in completo relax. Le piscine hanno tutte l’acqua termale. Risulta scura perchè ricca di sedimenti e minerali favorevoli per la nostra pelle e al nostro organismo. Il percorso inizia con le due piscine esterne che hanno una temperatura che varia dai 33º ai 38º. Le quattro interne hanno temperature differenti. La prima costante 33º fino ad arrivare alla quarta che ne ha 37º. Tutte dotate di idromassaggio. Esternamente c’è anche una piscina con acqua naturale a temperatura ambiente. Nella zona interna c’è la sauna finlandese con due aree relax.

Nel pacchetto è compreso l’accappatoio di spugna ed il telo.

Ovviamente da qui è possibile aggiungere tutto un mondo di benessere e bellezza per il nostro corpo. Quindi via ai vari trattamenti viso e body. La massaggiatrice, Arianna Chianese, saprà, con le sue abili mani, rigenerarvi con uno dei tanti massaggi proposti. Il decontratturante è un livello molto alto. Ottima cura dei tessuti muscolari. L’hot stone vi farà sentire come una nuvola in un cielo sereno. Durante il percorso c’è la possibilità di mangiare al bistrot che propone un menu healthy food.

www.termediagnano.it